cinemainfamiglia.net > A > Apocalypto

Apocalypto

titolo originale: Apocalypto

di Mel Gibson, con Dalia Hernandez, Mayra Serbulo, Gerardo Taracena - avventura - USA - 2006 - 138’

Zampa di giaguaro, dopo aver assistito allo sterminio della sua tribu' ed essere riuscito a nascondere la propria famiglia, viene fatto prigioniero dai Maya e trasportato nella vicina città per essere vittima di un rito sacrificale. Ma riuscirà a fuggire nella foresta inseguito dai Maya in una entusiasmante caccia all'uomo e a liberare la sua famiglia per tentare un nuovo inizio. Se Mel Gibson avesse diretto prima Apocalypto e poi The Passion probabilmente molte delle polemiche attorno a questa pellicola avrebbero assunto toni piu' smorzati. Anche in Apocalypto assistiamo a scene di violenza molti forti ma, come per The Passion, nessuna di essa pare superflua nel sostenere la tesi di fondo del film: i Maya erano una popolo sanguinario e superstizioso e la loro civiltà, sgretolata dall'interno, cadde facilmente all'avanzata dei conquistadores. Si sarebbe potuto sostenere la stessa tesi diversamente? Certamente si, ma allora perchè non criticare Spielberg per la crudezza di molte scene in Schindler's list e Salvate il soldato Ryan o preferire il piu' melassato Gesu' di Nazareth di Zeffirelli, dove la passione di Cristo passa quasi inosservata? La visione del film è certamente sconsigliabile in un contesto familiare ma la pellicola merita di essere vista (i circa quaranta minuti della fuga nella foresta sono magistrali). Probabilmente Mel Gibson ha di nuovo centrato nel segno, ma un commediola a questo punto sarebbe auspicabile per riportare un po' di quiete nella sua vita artistica. (Salvatore Mussari)


violenza *** tensione *** umorismo - dialoghi volgari - nudità/sesso esplicito - comportamenti diseducativi - possibilità discussione ** età consigliata 14 VOTO 7